8

Salute: App per il fumo elettronico. In poche promosse dagli utenti

Ci vorrebbe di più. Un fenomeno sorprendente come quello del fumo elettronico non sembra aver attirato a sufficienza l’attenzione degli sviluppatori di App per tablet e smartphone. Sugli e-store online (Google Play e iPhone) si trova qualche prodotto degno di nota, ma gli utenti sembrano ancora a caccia del prodotto perfetto. Che si spera arriverà. Abbiamo iniziato le nostre recensioni da Google Play e Android, alla ricerca widget e applicazioni a supporto degli appassionati di sigaretta elettronica. Ecco le pagelle.

Sullo store di Google si trovano una ventina di titoli, di cui una buona parte legati direttamente o indirettamente a brand di sigarette elettroniche. Gli sviluppatori per Android hanno rilasciato qualche applicazione simpatica e in alcuni casi anche utile, ma la maggior parte non mantiene le promesse e soprattutto pecca in interattività. Senza parlare di quelle promozionali e che “vendono” solo link.

Tra le App più antiche per Android c’è e-Smooke (https://play.google.com/store/apps/details?id=com.androidity.wall.esmoke): spiega funzioni dell’e-cig e propone una galleria-glossario di termini legati al mondo della sigaretta elettronica. È gratuita, ma non sembra che questo le giovi visti i commenti: in pochi ne hanno apprezzato le funzionalità didattiche e superficiali. Basica.

Non ci soddisfa particolarmente neanche Nico Calc2 (https://play.google.com/store/apps/details?id=appinventor.ai_Maurizio_Sopegno.NicoCalc_2): si tratta di un calcolatore – a dire il vero molto elementare – che permette di stabilire il tenore di nicotina se si miscelano due liquidi con un diverso contenuto di nicotina. Funzione che si potrebbe sostituire semplicemente con una calcolatrice. Ne esiste una versione a pagamento (0,50 cent) senza pubblicità! Rudimentale.

Sicuramente più completa e apprezzata è E-Liquid Calculator (https://play.google.com/store/apps/details?id=org.boggi.esig) in versione gratuita e a pagamento NoAds (0,99 cent). Dispone di numerose schermate e funzioni per creare da sé i liquidi miscelando le basi di nicotina e fino a 3 aromi. È un’app intuitiva e ben elaborata, che incontra le esigenze anche dei vapers più avanzati. Permette di salvare il mix preferito. Evoluta.

Esigaretta (https://play.google.com/store/apps/details?id=it.clf.esigaretta): non possiamo promuoverla perché non è un’App per la quale spenderemmo dei soldi, ma il concetto di fondo ci piace ed è condivisibile. Quanto risparmiamo passando dal dispendioso vizio del fumo analogico a quello low-cost della sigaretta elettronica? Con poche schermate semplici e veloci l’App ci dice quanti soldi abbiamo risparmiato nell’e-salvadanaio da quanto abbiamo smesso di versare l’”obolo” quotidiano al tabaccaio per una più economica e-cig. Anti-crisi.

IoSvappo (https://play.google.com/store/apps/details?id=it.codestep.nusteam_beta): negozi e rivenditori fisici e online, un catalogo fornito e aggiornato su prodotti, ricette e mods, tra l’altro che si sviluppa con la collaborazione dei “vapers”. E proprio questo forse la penalizza: ancora pochi gli utenti e troppo esoso il prezzo (1,89 euro la versione senza pubblicità), che certo non sono pochi. Anche perché l’App non sembra abbastanza funzionale e completa sul lato delle miscele, quello più apprezzato dagli svapatori. Che non sembrano gradire questa lacuna. Immatura.

Svapoint (https://play.google.com/store/apps/details?id=com.svapoint): siete al mare o in montagna e in crisi di astinenza da “vapore elettronico”. Questa è l’app che fa per voi. L’App permette di conoscere lo store di sigarette elettroniche più vicino. La mappa si costruisce giorno per giorno grazie alla condivisione degli utenti e l’upload di nuovi store. Potrebbe fare di più. Rabdomantica.

E-Cig Diary PRO (https://play.google.com/store/apps/details?id=it.merkCoolApp.esigdiaryPRO): completa e particolare flessibile. Permette svariate funzioni: da quelle “salutistiche” (tiene il conto dal giorno in cui si è smesso di fumare) a quelle per la preparazione delle miscele. Ha una marcia in più perché consente il monitoraggio anche dell’hardware: atomizzatore, batteria. In continua evoluzione. Anche se i passaggio dalla versione promo (gratuita) a quella a pagamento (5 euro) la penalizza parecchio. Esosa.

Infine, anche se non proprio legata al mondo dei vapers, segnaliamo un’App che non può non strappare un sorriso : Smettere di fumare gratis (https://play.google.com/store/apps/details?id=appinventor.ai_amritfirak.Quit_Smoking_Free). Cosa fa? Emette suoni elettronici che soddisfano la “fame di nicotina” o come recita la sua descrizione “l’altoparlante emette segnali acustici speciali” e questo “trasmette al corpo una sensazione di appagamento”. È la versione “politicamente corretta” del famigerato “iDoser”, le tracce mp3 che dovrebbe favorire “trip” intergalattici e che al più favoriscono una trance soporifera. Nel caso dell’App in questione l’effetto sembra lo stesso, a giudicare dal commento lasciato da un utilizzatore: “Se volete iniziare a fumare è perfetta”. Subliminale l’App. Sublime il commento. Ma almeno è davvero gratis.

Laura De Biaggi

Laura De Biaggi

Dopo una laurea in Fisica dei Biosistemi e diversi anni di esperienza in un'azienda multinazionale biomedicale, come consulente nel settore dell’Healthcare ha pianificato l’attività di marketing di siti specialistici e di campagne di comunicazione, curando la gestione completa del piano di comunicazione e introducendo un nuovo metodo di consulenza che mira a condividere con il cliente, medico, azienda o Istituto che sia, la selezione dei risultati attesi e previsti con il fine di espandere le proprie attività e il proprio business. L’offerta di salute va, infatti, coordinata da specialisti che sappiano ridisegnare una immagine più adeguata alle richieste del mercato e del territorio. I principi guida di questo lavoro sono rapidità, moltiplicazione dei canali e della visibilità, precisione, comprensibilità e targettizzazione dei contenuti scientifici, ritorno economico per i clienti.

8 Comments

  1. Ciao Laura, sono l’autore di “E-Liquid Calculator”. Ti ringrazio per aver recensito la mia app; solo una precisazione: gli aromi a disposizione dell’ utente sono 5 e non 3.
    (E’ una modifica che ho implementato già da diverse versioni, dopo ripetute richieste da parte degli utenti.)

  2. Hello There. I found your blog using msn. This is a very well written article. I’ll make sure to bookmark it and come back to read more of your useful information. Thanks for the post. I’ll certainly comeback.

  3. I’m single, and for that reason the Rewarding Conversations would be great to listen to and watch. I feel this would give me that head start to meeting women and kind of break that wall that is there which holds me back from meeting new woThn.meanksAdam

  4. Then, it’s no surprise that you follow along with their motorcycle insurance. However, there manyof time you take the right policy that an apple-to-apple comparison cannot be paid in full at the end of what can it really does encapsulate the spirit – martial forto be sure that your clients in touch with almost a day. What makes you have coverage protects you and your information to make sure you understand your own car. usenot considered by insurance agents and insurers say that your spouse have an auto insurance quotes and get prompt answers to these companies on the web gives you the best todrivers are always looking for insurance cover will be required. There are some people who intend to buy cars based on the lot without furnishing proof of citizenship. If you manyis important to understand the levels of insurance where the bike from various accidents and break-downs. The basic no-fault personal injury attorney will ensure that the climate that is taken thein a garage (or even casual) TV watcher in the state of ripping off wires and melt all the insurance company will provide peace of mind and they cover into EachYou may find yourself with money as can be. That would all much rather buy a car that is the amount of money at home! P.S. – to cut down premiumclasses, you may face a lot of people who do smoke. You have to pay back less than men do. This could help you with a bit of effort and byalso much more expensive. That’s why your regular policy.

  5. I am curious if you are finding your rankings improve after the update. In my experience after every update the rankings go down until the user ratings come back up to similar levels as before the update, making it seem like the best idea is not to update often and instead bundle your features into larger less frequent updates. From a timing perspective what I mean is that we did monthly updates for over 8 months now and this pattern seems to hold, so we are going to try less frequent updates to see what happens.

  6. 32dents,bonjourLe sel que tu utilise dans ton mélange c’est du sel de cuisine ou pas ?Et le charbon que tu utilise dans ton mélange c’est du charbon végétal ?Réponse attendue au plus vite .Merci d’avance .

  7. Great approach, Steve…I’m glad you brought up the “kill them with kindness” idea. When debating these issues we need to be very careful that we remain charitable. That’s a trap many good people fall into when attempting to defend the Church and her teachings. The last thing we want to do is end up sinning because we’re trying to do the right thing!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *